I baiti del Conte

Visite: 3754
A soli 15 minuti di camminata dalla malga Stramaiolo e' possibile raggiungere il sito dove sorgono i ruderi dei "Baiti del Conte" dove il Conte altri non era che Emanuele Alberto Guerrieri di Mirafiori, il figlio naturale del Re Vittorio Emanuele II (il re galantuomo). Il conte utilizzava i pascoli della malga e i boschi attorno come zona di caccia. Sul luogo si trova una lapide di calcare bianca con incise le parole "IN QUESTO LUOGO FU CELEBRATA LA S.MESSA A SUA ECCELLENZA IL SIGNOR CONTE EMANUELE DI MIRAFIORI SEGUITA CON INTERVENTO DI MOLTI FEDELI. RISPETTA QUESTO LUOGO. DIO BENEDICATUTTI QUELLI CHE LO ONORERANNO CON IL LORO SALUTO."